Passeriformi

Nidicoli: così si chiamano quelli che nascono ciechi e privi di piumaggio e dipendono totalmente dai genitori per alcune settimane: sono passeriformi quali merli, rondini, cince, tortore, picchi e rondoni. I loro nidi sono posti in genere su alberi e arbusti a varie altezze da terra oppure in cavità. Quando si trovano a terra giovani di merlo, isolati e incapaci di muoversi, è bene non prenderli, accertandosi che i genitori siano presenti nelle vicinanze in attesa del nostro allontanamento per tornare dal piccolo: negli altri casi conviene sempre risistemarli nel nido (a parte i rondoni) oppure, se tale operazione è complessa, metterli nelle immediate vicinanze, in posizione sopraelevata, al sicuro da potenziali predatori, meglio se in una scatolina da cui non possono cadere.

La LIPU di Genova nel fornire queste indicazioni di base ricorda che dal maggio 2007 non effettua più il servizio di recupero e cura degli uccelli selvatici.